Advertisement

Unipg: dopo il Covid19, i primi cinque laureati in presenza

8 Luglio 2020

Il rettore Oliviero: «Oggi vediamo la luce»

PERUGIA – Martedì mattina, al Dipartimento di Giurisprudenza, cinque studenti hanno partecipato alla prima sessione di laurea in presenza per l’Università degli Studi di Perugia dopo l’emergenza Coronavirus.

Advertisement

La discussione delle tesi, nella sala lauree Falcone Borsellino, è stata possibile verificando la presenza di tutte le condizioni tecniche necessarie a consentire il rispetto delle misure di sicurezza e il distanziamento sociale. La commissione di laurea era composta dai professori Maurizio Oliviero, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Andrea Sassi, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Carlo Fiorio, Stefania Stefanelli, Mariangela Montagna, Marco Canonico, Silvia Angeletti, Annalisa Giusti, Rossella Fonti. «Oggi vediamo una luce. È una giornata speciale per i nostri giovani che raccolgono i frutti del loro intenso percorso di formazione e pongono le basi per una ricca attività professionale. Lo è altrettanto per il nostro Ateneo, perché attraverso di loro invia un messaggio di incoraggiamento a tutta la comunità studentesca in questa fase di graduale ripresa delle attività in presenza. Sono convinto che l’Università non può essere solo Università a distanza; l’Università è fatta di relazioni, è fatta di incontri, è fatta soprattutto di presenza. Gli eventi di questi mesi ci hanno insegnato che dobbiamo cambiare il nostro modo di pensare, di leggere la realtà e di essere società per costruire l’università del futuro», ha dichiarato il magnifico rettore durante il suo discorso di apertura della seduta di laurea.

«L’Ateneo e il Dipartimento di Giurisprudenza si stanno adoperando perché da settembre prenda avvio un graduale rientro alla modalità in presenza per lo svolgimento delle attività didattiche e in particolare delle lezioni frontali, degli esami di profitto e delle attività laboratoriali, compatibilmente con la situazione sanitaria. In questa fase saranno comunque garantite tutte le attività a distanza», ha sottolineato il direttore Andrea Sassi.

#coronavirus #umbria #covid19 #giurisprudenza #univeristà #laurea

Advertisement