Advertisement

Turismo, Confindustria: Maria Carmela Colaiacovo alla presidenza

25 Luglio 2020

L’elezione

PERUGIA – Sarà l’imprenditrice Maria Carmela Colaiacovo (Park Hotel Ai Cappuccini) a guidare la sezione Turismo di Confindustria Umbria per il prossimo biennio 2020-2022.

Advertisement

L’elezione è avvenuta nel corso dell’assemblea, riunita in videoconferenza, che ha inoltre eletto Ilaria Baccarelli (Residenza Roccafiore – Il Collino di Todi) alla vicepresidenza e nominato il consiglio direttivo. La neo eletta Colaiacovo, che è anche vicepresidente di Confindustria Alberghi e di Federturismo Confindustria, ha espresso un vivo ringraziamento al presidente uscente Andrea Sfascia (Borgo Brufa), giunto al termine del proprio mandato, e sottolineato la volontà di dare continuità all’impegno da lui portato avanti per supportare le aziende umbre del settore in un momento particolarmente difficile a causa dei pesanti effetti dell’emergenza sanitaria. «Il turismo umbro, così come quello italiano – ha evidenziato Maria Carmela Colaiacovo – sta attraversando un periodo di grande difficoltà. Il lockdown ha destabilizzato il settore alberghiero, generando una crisi profonda. Per agganciare la ripresa – ha aggiunto – occorrono non solo politiche incentivanti e interventi di sostegno economico, ma anche un piano di sviluppo della promozione turistica del territorio che faccia leva sulle sue numerose eccellenze: dalla cultura alla bellezza paesaggistica, passando per la tradizione manifatturiera che rappresenta un fattore distintivo per la valorizzazione e l’attrattività della nostra regione». Il turismo come driver di crescita e competitività: è intorno a questo tema che ruotano le priorità del prossimo mandato. «Il turismo – ha precisato Maria Carmela Colaiacovo – crea flussi di persone e merci, concorrendo allo sviluppo dell’intera economia, dall’industria pesante alle società di servizi. Bisogna quindi lavorare ad iniziative di promozione integrata del territorio, puntando sui suoi punti di forza e unicità, rafforzandoli e rilanciandoli». Per la ripresa economica del comparto sarà poi necessario guardare ai fondi europei, attraverso l’elaborazione di idee e progetti – orientati allo sviluppo e all’innovazione – che consentano di cogliere le opportunità che si presenteranno.

Alla parte pubblica dell’assemblea è intervenuto il presidente di Confindustria Umbria, Antonio Alunni: «È il momento di investire nel futuro – ha affermato il presidente Alunni – in questi momenti di difficoltà bisogna rinnovarsi e mettere in atto azioni che possano trasformare in meglio le nostre aziende. Nella nostra regione abbiamo molte eccellenze, in tanti settori, e il turismo rappresenta un asset strategico per lo sviluppo del territorio e la valorizzazione del nostro patrimonio».

L’Assemblea ha eletto anche i componenti del consiglio direttivo della sezione Turismo:

Sabrina Ceprini – ALTAROCCA WINE RESORT – ITALY LODGE

Giulia Franceschini – RESIDENZA D’EPOCA SAN CRISPINO

Dante Palazzetti – SAN GALLO PALACE HOTEL – PARK HOTEL

Zenaide Giulia Giunta Tremi – LE TORRI DI BAGNARA

Maria Proietti – LA GABELLETTA

Andrea Sfascia – BORGO BRUFA

Herbert Svolacchia – CTN

Leonardo Troiani – HOTEL VALENTINO – TROIANI

Paolo Zuccari – HOTEL SAN LUCA – VILLA ZUCCARI

#umbria #turismo #confindustria

Advertisement