Advertisement

Porzi (Pd): «I soldi del Mes ci servono. In Umbria arriverebbero 551 milioni»

2 Luglio 2020

La consigliere regionale: «Serve il coraggio delle scelte per rispondere alle esigenze dei cittadini»

UMBRIA – La consigliere Donatella Porzi (Partito democratico) annuncia la presentazione di una mozione con cui impegna la Giunta di Palazzo Donini a farsi portavoce, presso il Governo nazionale, della richiesta delle categorie economiche per l’adesione dell’Italia al Meccanismo europeo di stabilità. «Ciò – dice Porzi – porterebbe 551 milioni di euro per l’Umbria che, senza condizionalità, potrebbero essere utilizzati per il rafforzamento del sistema sanitario regionale sia sul fronte territoriale che ospedaliero».

Advertisement

«L’emergenza Covid – spiega Porzi – ha messo in luce la necessità di programmare il consolidamento del sistema sanitario regionale. Un traguardo che potrebbe essere raggiunto grazie al Mes, che per tutta Italia stanzia 37 miliardi per la copertura dei costi sanitari dovuti al Covid19. Una cifra che verrebbe erogata a costi negativi o bassissimi. Per questo è necessario dare seguito all’appello delle categorie, dall’Abi alle Cooperative, dall’Ance alla Coldiretti, per ‘utilizzare fin da subito tutte le risorse e gli strumenti che l’Europa ha già messo a disposizione’».

«Uno strumento, il Mes, che non può essere considerato alternativo al Recovery Plan, che sarebbe erogato a rate e non prima del 2021. Serve – conclude Donatella Porzi – il coraggio delle scelte, per rispondere davvero alle esigenze dei cittadini».

#covid19 #coronavirus #mes

Advertisement