Advertisement

Perugia, parrucchiere non rispetta le norme anti Covid: il questore lo chiude per 5 giorni

2 Luglio 2020

Recidivo: il negozio era stato controllato (e sanzionato) appena poche settimane fa. Ora il titolare dovrà pagare fino a 3mila euro di multa

perugia – In barba alle norme anti contagio. E recidivo, per giunta. Ieri il titolare di un negozio di parrucchieri di Perugia è stato infatti (ri)sanzionato – a occuparsene è stata la Divisione di Polizia Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione diretta dal Primo dirigente Maria Olivieri – perché un suo dipendente stava tagliando i capelli a una donna non inserita nell’apposito registro (obbligatorio) in cui vengono segnati, e conservati per 14 giorni, i nominativi della clientela.

Advertisement

Il bello, si fa per dire, è che il negozio era stato controllato e sanzionato poche settimane prima per lo stesso motivo. A quel punto è quindi scattata la chiusura, per 5 giorni, dell’esercizio «finalizzata ad impedire la prosecuzione delle violazioni, oltre alla contestazione della sanzione amministrativa per importi che vanno da 400 Euro a 3.000 Euro». Il lupo, stavolta, oltre al pelo perderà anche il vizio?

#covid19 #coronavirus #contagio #parrucchiere #dpcm

Advertisement