Advertisement

Oms: «No ai guanti, nemmeno al supermercato. Aumentano il rischio di infezione»

8 Giugno 2020

Nuova – in tutti i sensi – presa di posizione dell’Organizzazione mondiale della sanità

UMBRIA – Bene la mascherina protettiva. Male, ecco la novità, i guanti che in molti si erano appena abituati a indossare per prevenire il rischio di contagi e la conseguente diffusione del coronavirus. A dirlo, udite udite, è l’Organizzazione mondiale della Sanità: i guanti, come dispositivo di protezione individuale, non sarebbero utili neppure quando si va a fare spesa al supermercato.

Advertisement

Tanto si legge nella sezione del sito dell’Organizzazione con le risponde a domande frequenti sull’uso dei Dpi durante l’emergenza sanitaria. Altro che protezione: secondo l’Oms, l’uso dei guanti potrebbe «aumentare il rischio di infezione, dal momento che può portare alla auto-contaminazione o alla trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso».

Sarebbero altre, secondo l’Oms, le misure da adottare per proteggersi dal contagio da coronavirus. «In luoghi pubblici come i supermercati, oltre al distanziamento fisico, l’Oms raccomanda l’installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all’ingresso e all’uscita. Migliorando ampiamente le pratiche di igiene delle mani, i paesi possono aiutare a prevenire la diffusione del nuovo coronavirus», chiarisce l’Organizzazione mondiale della Sanità.

#oms #organizzazionemondialesanità #dpi #mascherine #guanti

Advertisement