Advertisement

Le Marche tornano più vicine: riaperta la strada di Castelluccio di Norcia

27 Giugno 2020

Dopo il sisma e i lunghi lavori per la messa in sicurezza, finalmente percorribile l’itinerario per Castelsantangelo sul Nera

PERUGIA – La Provincia di Macerata ha riaperto al traffico sabato 27 giugno la strada provinciale 136 “di Pian Perduto”, tra Castelsantangelo sul Nera e Castelluccio di Norcia. L’itinerario resterà interamente percorribile tutti i giorni durante l’estate, senza limitazioni di orario.

Advertisement

Sono infatti quasi ultimati i lavori di ripristino e messa in sicurezza eseguiti da Anas in qualità di soggetto attuatore di Protezione Civile e del Mit dopo che, tra agosto 2016 e gennaio 2017, il sisma ha causato danni profondi all’infrastruttura compromettendo la stabilità della carreggiata per un’estensione di circa 10 chilometri. I complessi lavori di ripristino e messa in sicurezza hanno riguardato, nel dettaglio, 15 interventi di consolidamento e ricostruzione del corpo stradale, di stabilizzazione dei versanti tramite pali o terre armate e di realizzazione di opere di protezione, per un valore complessivo di 14,4 milioni di euro. Gli interventi sono stati suddivisi in cinque lotti, quattro dei quali sono ultimati mentre l’ultimo lotto è in via di ultimazione. Per consentire l’apertura estiva della strada, gli ultimi 150 metri circa rimasti saranno completati in autunno. In questo punto il transito sarà quindi regolato a senso unico alternato con semaforo nei prossimi mesi.

Il collegamento è particolarmente rilevante per la ripresa economica, turistica e sociale delle aree interessate, tanto che Anas ha impegnato fino a cinque imprese contemporaneamente ed ha sospeso i lavori nei fine settimana estivi delle passate stagioni per consentire il transito di turisti e residenti, in accordo con il territorio e gli Enti locali.
Data la particolare tipologia delle lavorazioni, il cantiere ha dovuto sospendere le attività anche durante i mesi invernali. Per velocizzare le operazioni di consolidamento dei versanti, è stata utilizzata una speciale macchina perforatrice da 60 tonnellate (qui il video di giugno 2019: https://www.youtube.com/watch?v=QPqSKBhjH7A&feature=emb_title).

Per informazioni sull’avanzamento del Programma di ripristino delle strade colpite dal sisma è possibile consultare il sito internet www.anas-sisma2016.it.

#umbria #marche #sisma #strade #anas

Advertisement

This website uses cookies.