Advertisement

Briziarelli (Lega): «I benefici per il sud vanno estesi all’Umbria piegata già dal sisma e dalla crisi»

4 Giugno 2020

La nota del senatore umbro

PERUGIA – «Dopo la lettera ricevuta dal presidente di Confindustria Umbria, Antonio Alunni, la Lega ha raccolto l’appello rivolto all’intera classe politica perché, nei prossimi decreti che saranno convertiti, trovi collocazione la richiesta di estendere anche all’Umbria la maggiorazione delle aliquote del credito di imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo, già prevista nel decreto “Rilancio” per le regioni del Mezzogiorno».

Advertisement

Sono queste le parole del senatore della Lega, Luca Briziarelli che spiega: «come anticipato dai capigruppo della Lega al Senato ed alla Camera, Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari, abbiamo presentato un emendamento in tal senso che, senza privare di nulla le regioni già individuate originariamente, intende estendere tali misure anche all’Umbria, già pesantemente provata dal sisma del 2016 ed alle prese con odierni pesanti indicatori economici. La proposta riguarda anche Marche e Lazio così che tutte le regioni colpite dal sisma siano ricomprese così come già fatto previsto per l’Abruzzo. Se si intende ripartire – conclude il senatore leghista – lo si deve fare sostenendo il tessuto connettivo del nostro Paese, quello che investe e produce con la compostezza e la tenacia che tutto il mondo ci invidia».

#coronavirus #umbria #covid19 #lega #rilancio #aliquote #investimenti

Advertisement