Advertisement

Alcol fuori orario: maxi multe in centro storico

30 Giugno 2020

I controlli della polizia locale a Perugia

PERUGIA – Lotta all’alcol fuorilegge ma anche al troppo chiasso: prosegue senza interruzioni l’attività di controllo della polizia locale anche sul fronte dei locali di somministrazione di alimenti e bevande e dei rumori molesti.

Advertisement

Nella notte tra sabato e domenica una pattuglia dell’ufficio di polizia amministrativa della polizia locale ha svolto autonomamente una serie di controlli, in particolare nell’area del centro storico, per la verifica del rispetto delle norme in materia di somministrazione e vendita di alcool, in materia di vendita di bevande in vetro e contenitori metallici e in merito alle tante segnalazioni di rumori molesti.  L’attività ha portato all’accertamento di una violazione a carico di un pubblico esercizio del centro storico che somministrava alcol alle 2.30 nonostante il limite dell’1.30 (1.032 euro di sanzione). È stata sanzionata anche un’attività artigianale di kebab, che vendeva alcolici alle 3, quando il termine è alla mezzanotte (sanzione da 6.000 euro per gli alcolici e 450 perché vendeva il vetro in violazione ordinanza del sindaco).
È stato inoltre accertato che un pubblico esercizio fuori dal centro storico faceva musica con dj senza autorizzazione per l’impatto acustico (1.000 euro di sanzione). Altri interventi sono stati effettuati per rumori molesti provenienti sia da attività che da privati.

#perugia #polizia #municipale #alcol #rumori #centro

Advertisement