Advertisement

Scuola Umbra, bilancio di fine mandato (più che) positivo per Naticchioni

26 Maggio 2020

Il 31 maggio terminerà l’incarico da amministratore unico della Scuola

UMBRIA – Nei primi cinque mesi del 2020 registrate circa 10.000 iscrizioni, provenienti da tutta Italia, e circa 2.000 ore di alta formazione con una crescita significativa dell’offerta e-learning. Nel 2019 gli iscritti sono stati 22.000 e le ore di alta formazione erogate 21.000. L’albo dei docenti conta ad oggi oltre 3.500 nominativi con varie specializzazioni.

Advertisement

Numeri che restituiscono un’immagine più che positiva della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica diretta dal 2007 al 31 maggio 2020 da Alberto Naticchioni, Amministratore Unico e responsabile scientifico del Consorzio. 

«Nei tredici anni di mandato – afferma Naticchioni – ho cercato di assolvere il compito assegnatomi con entusiasmo e con l’intendimento di dare un contributo al miglioramento della Pubblica Amministrazione e della comunità territoriale nel suo complesso. Ringrazio i soci del Consorzio, il personale, il corpo docenti, le illustri autorità intervenute, i numerosi partecipanti e gli organi di informazione per il contributo che tutti, ciascuno nel proprio ruolo, hanno dato. A fine maggio concluderò il mandato in qualità di Amministratore Unico e andrò a ricoprire un nuovo incarico presso la Regione Umbria, Ente di provenienza cui ritorno con spirito di dedizione».

Naticchioni lascia una Scuola Umbra con numeri di iscritti e attività di formazione in crescita. A dicembre del 2006 gli iscritti erano 7.628 con una erogazione pari a 6.735 ore di formazione. Lo scorso anno, nel 2019, sono stati registrati ben 22.000 iscritti con una erogazione di 21.000 ore di alta formazione. Stipulate 100 convenzioni, 90 con Enti Pubblici della nostra regione ed altre 10 fuori regione tra cui Marche, Toscana e Lazio. I docenti incaricati sono stati 728.

«La proposta al bilancio di previsione e conto consuntivo – sottolinea Naticchioni – che saranno sottoposti all’approvazione dell’assemblea consortile il prossimo 28 maggio evidenzia positivi risultati di amministrazione. Dal 2007 al 2019 l’avanzo di amministrazione è passato da 283.230 a 1.041.645,45 euro, avanzo presunto».

Il Consorzio, ai sensi della Legge Regionale n. 24 del 23 dicembre 2008, promuove azioni formative finalizzate all’ammodernamento delle Amministrazioni Pubbliche, al miglioramento della qualità dei servizi resi ai cittadini, alla semplificazione e tempestività dell’azione amministrativa e, inoltre, organizza e gestisce i corsi di formazione triennale di medicina generale, ai sensi della normativa prevista dal decreto legislativo 8 luglio 2003, n. 277.

I dati -> https://bit.ly/2AWga9K

#villaumbra #scuola #amministrazionepubblica

Advertisement

This website uses cookies.

%%footer%%