Advertisement

Sagra del cinema: schermo gonfiabile per proiettare film ovunque

28 Maggio 2020

L’idea: strutture leggere che consentono una riduzione dei costi e la facilità di spostamento

PERUGIA – Schermo gonfiabile itinerante per proiezioni cinematografiche nei centri storici e nei luoghi naturali, quali parchi, giardini e spiagge. Il tutto con costi contenuti per chi ospita gli eventi (Comuni, Consorzi turistici e di produttori, Pro Loco e altri soggetti interessati).

Advertisement

Un vero e proprio tour con un van per portare il cinema in più luoghi possibili, anche nelle realtà che non possono ospitare le grandi arene, così da non andare in contrapposizione con le programmazioni estive degli esercenti. La Sagra del Cinema, kermesse cinegastronomica di successo andata in scena in questi ultimi sette anni a Perugia e in Toscana (Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo), lancia la sua proposta per l’estate 2020 e si mette a disposizione dei Comuni e dei consorzi (come Unioni di Comuni, Consorzi del vino, Distretti dell’agroalimentare) che vorranno animare, in sicurezza, le proprie piazze con una modalità originale e coinvolgente.

Come spiegano gli organizzatori, «il cinema, proprio per la sua modalità di fruizione, si presta bene ad essere programmato in sicurezza all’aperto. Certo, bisognerà tenere le sedie più distanti e si dovranno prevedere modalità di prenotazione per l’ingresso in platea, ma il tutto può avvenire in sicurezza, garantendo la vita delle piazze dei nostri centri storici. Il progetto è pensato anche e soprattutto per quelle realtà piccole che non potranno ospitare arene, ma che potranno in questo modo animare per 3 o 4 giorni la propria estate. Inoltre la struttura consente la proiezione in posti molto diversi. Oltre ai centri storici sarà possibile fare cinema in luoghi naturali come le spiagge del Trasimeno, i parchi e i giardini. Molto interessante potrebbe essere poi portare il cinema in Valnerina, a Norcia, Cascia e negli altri piccoli centri, anche a Castelluccio. Ad oggi abbiamo alcune richieste da parte di amministrazioni che hanno capito l’iniziativa, speriamo che altre ne arrivino».

La Sagra del Cinema è un vero e proprio evento di piazza dedicato al cinema italiano, popolare, ma con contenuti interessanti e di livello. «Le modalità della manifestazione andranno pensate e adattate ai contesti e agli spazi – proseguono gli organizzatori – il pacchetto include la comunicazione e la promozione delle serate. Per la proposta dei film, sarà possibile scegliere da un catalogo di film italiani: classici, commedia all’italiana, neorealismo, i quasi contemporanei, i nuovi classici. Non saranno proiettati film usciti di recente che saranno giustamente a disposizione di chi programmerà arene estive (esercenti cinematografici) e ha bisogno in questo momento di recuperare i due mesi e mezzo di chiusura forzata». La manifestazione è ideata e promossa dall’associazione umbra MenteGlocale.

#coronavirus #umbria #covid19 #cinema #schermo #gonfiabile #menteglocale #sagradelcinema

Advertisement