Advertisement

Piero Pelù, Ascanio Celestini, Malika e pure Jo Squillo e Frankie hi-nrg mc e Ghemon: tutti insieme sui palchi virtuali di #STAYmONday

9 Aprile 2020

Il concertone online: una giornata di musica e teatro. Ecco dove

PERUGIA – StayON, il movimento nato da live club e festival dell’intera penisola coordinato da KeepOn Live – associazione di categoria live club e festival italiani che da lunedì 16 marzo ha dato vita a più di 650 eventi streaming – programma per il 13 aprile, giorno di Pasquetta, #STAYmONday: un unico grande evento di chiusura con circa 50 realtà del mondo della musica live che trasmetteranno in diretta streaming a reti unificate.

Advertisement

STAYmONday sarà a sostegno dell’associazione nazionale D.i.Re “Donne in Rete contro la violenza”, la prima associazione italiana a carattere nazionale di centri antiviolenza non istituzionali gestiti da associazioni di donne.

Il mondo della musica è fatto di palchi e di live che, per andare in scena, hanno bisogno di grande lavoro dietro le quinte. In questo momento i palchi reali sono fermi: #StayON ha cercato di tenerli vivi in modo virtuale. Il parallelismo con la vita di tutti i giorni è calzante: la vita pubblica – “il palco” – fatta di incontri, passeggiate all’aperto, viaggi e convivialità è ferma, ciò che rimane è solo il “dietro le quinte”, il “dietro la porta di casa”. In questo momento di crisi sanitaria le nostro case sono i posti sicuri. Restare a casa è un dovere civile innanzitutto. Purtroppo per le donne vittime di violenza domestica quel #iorestoacasa è una condanna: casa può diventare per loro un luogo di sopraffazione, controllo e denigrazione costanti, dove aumenta il rischio per la loro incolumità e per la loro stessa vita. Ma i centri antiviolenza della rete D.i.Re sono sempre attivi per trovare una via d’uscita.

«Grazie a #StayON per aver pensato a D.i.Re. La musica è uno strumento potente per far sapere alle donne che noi ci siamo e non le lasciamo sole. In un momento come questo è importante far passare il messaggio che la violenza contro le donne riguarda migliaia di donne in Italia 365 giorni all’anno. I centri antiviolenza sono presidi essenziali che fanno i conti con grandi difficoltà, ma non si sono mai fermati. Oggi come ieri sosteniamo le donne nella riconquista della propria autonomia e libertà». Così Antonella Veltri, presidente di D.i.Re

In una Pasquetta che non ci consentirà di riunirci per passare insieme la giornata suonando, cantando e ballando in compagnia, #STAYmONday vuole ricreare un’atmosfera di condivisione attraverso una maratona di dodici ore – dalle 11 alle 23 – di musica, teatro e parole sui palchi virtuali che hanno aderito a #StayON. La direzione artistica dell’evento è affidata a Roy Paci e Rodrigo D’Erasmo.

Hanno già aderito a #STAYmONday Ascanio Celestini, Dente, Dimartino, Diodato, Enrico Gabrielli, Enzo Savastano, Frankie hi-nrg mc, Ghemon, Giovanni Succi, Guido Catalano, Jo Squillo, Malika Ayane, Pau (Negrita), Piero Pelù, Roberto Lipari, Tommaso Sacchi, Tosca, Valentina Pitzalis, Vasco Brondi.

In merito all’iniziativa, Roy Paci, che – nel corso di #STAYmONday – sarà impegnato a presentare ed intervistare moltissimi artisti della scena indipendente italiana, ha dichiarato: «Felice di essere al fianco di KeepOn per questa staffetta virtuale tra tanti amici artisti, attori, scrittori e pensatori che con grande disponibilità hanno aderito all’iniziativa per rendere visibili e condivisibili le difficoltà di un settore che ha bisogno di aiuti concreti per tornare live sui nostri amati palchi. E da dietro le quinte vogliamo far uscire anche le voci di tante donne che, restando a casa, subiscono una inaccettabile violenza, donando anche un aiuto concreto attraverso una raccolta fondi a loro dedicata. Un nuovo punto di ripartenza per un settore che vuole rispondere con energia ed unione».

«Ho aderito con grande piacere alla chiamata di KeepOn Live per questa grande festa finale che mette in rete tantissime realtà culturali del nostro paese portando nelle nostre case tante ore di contenuti, musicali e letterari, per affrontare alcuni temi spinosi, primo dei quali la violenza domestica. Mi sono preso carico della parte dedicata alle parole affidandolo ad amici musicisti, autori e attori a me vicini. Le parole sono fonte di grande ispirazione, motivo di conforto ma anche armi straordinarie per difendere ciò che riteniamo giusto o denunciare ciò che troviamo sbagliato. Spero che questa giornata serva a nutrirsi di molte buone parole in questo momento difficile e a conservarle per non dimenticare e far tesoro di questa esperienza», aggiunge Rodrigo d’Erasmo.

A differenza di quanto avvenuto finora con le dirette di #StayON – per le quali ogni locale o festival ha gestito il palco virtuale con la propria programmazione artistica – la staffetta del 13 aprile verrà trasmessa sulla pagina facebook di KeepON Live a “reti unificate” su oltre 50 palchi virtuali che hanno aderito all’iniziativa.

L’idea di #STAYmONday nasce per portare a conclusione questa avventura di live e condivisione nata il 16 marzo ampliando e rafforzando gli obiettivi che hanno accompagnato l’iniziativa: dopo la promozione delle raccolte fondi per gli enti sanitari di tutto territorio nazionale, il 13 aprile è dedicato a D.i.Re “Donne in Rete contro la violenza” e ad una Pasquetta “insieme” con dodici ore di musica e performance per riportare i Live Club e Festival al loro ruolo di aggregatori sociali e promotori di cultura, anche se solo virtualmente in questo caso. L’idea della staffetta #STAYmONday si pone, quindi, come un ideale punto di chiusura di un percorso di comunicazione, ma è anche e soprattutto il punto di ripartenza per i tantissimi spunti divulgati in queste settimane per riconoscere il ruolo sociale e culturale che tutti i giorni la filiera della musica dal vivo svolge per il nostro Paese. Filiera di cui Live Club e Festival sono alla base: queste categorie, numeri alla mano, producono lavoro, diffondono cultura, creano aggregazione e permettono agli esseri umani di esprimersi, siano essi pubblico o artisti.

L’8 aprile KeepOn Live ha presentato ai Ministeri di competenza la relazione “Emergenza Covid-19, le richieste a tutela delle categorie Live Club e Festival” consultabile qui: https://bit.ly/KeepOnLIVERichiesteTuteleCategoria

«Non era facile trovare le parole e i modi giusti per diffondere pubblicamente il momento drammatico del nostro settore – dichiara Federico Rasetti, direttore KeepOn Live – Comunicarlo, in questo momento così buio, in modo leggero ma non superficiale. Le donazioni raccolte, la risposta dei media, dei partner istituzionali e soprattutto i tantissimi messaggi di affetto e ringraziamento arrivati da club, festival, artisti, tecnici e professionisti ci fanno dire che abbiamo raggiunto l’obiettivo. Questa iniziativa ha dimostrato quanto possano contare gli spazi di Live Club e Festival se uniti, quanto potere abbiano in termini di aggregazione, di diffusione e produzione di cultura, messaggi e speranza. Questi spazi vanno riconosciuti dall’ordinamento giuridico, così che possano continuare a dare lavoro ai professionisti dello spettacolo e permettere al pubblico e artisti di esprimere se stessi. Lavoro e diritto di espressione, entrambi diritti inalienabili dell’essere umano. Di questo stiamo parlando, di persone. Tutto questo è stato possibile grazie a tanti “passi avanti’, dalle tante realtà che si sono spese e lasciate coinvolgere in questa iniziativa. Questo è anche l’auspicio che ho per il futuro, per il domani: che si lascino da parte le logiche dei propri orti e che si faccia tutti dei passi avanti di coinvolgimento per degli scopi più alti».

La diretta streaming dell’evento sarà curata da Plesh.

Partner di #STAYmONday sarà Frame – Divagazioni Scientifiche, collettivo torinese specializzato nella comunicazione e divulgazione scientifica, che ha organizzato per la maratona del 13 aprile l’incontro tra Roberta Villa (su Instagram @robivil, Giornalista laureata in medicina e chirurgia, recentemente nominata nella task force della Presidenza del Consiglio contro la disinformazione su Covid-19) e Fabiana Zollo (ricercatrice sui flussi informativi online del dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, anche lei componente della task force della Presidenza del Consiglio contro la disinformazione su Covid-19) moderato dal giornalista Alberto Agliotti per Frame – Divagazioni Scientifiche.

Per la delicatezza degli argomenti trattati, l’organizzazione di #STAYmONday si è affidata alla consulenza di Giovanna Schittino, psicoterapeuta e psicologa di Palermo, specializzata in prevenzione e contrasto della violenza di genere, che collabora con diverse organizzazioni italiane. Attivista dei diritti umani attraverso il progetto Wondertherapist si occupa di divulgazione scientifica in riferimento alla psicologia.

STAYmONday promuoverà le campagne #nessunoescluso dedicata agli oltre 200 mila lavoratori intermittenti dello spettacolo esclusi dal DL.18/2020 “Cura Italia” e #chiamateNoi, piattaforma che raccoglie la disponibilità dei tecnici – e non solo – del mondo dello spettacolo capaci per competenze e professionalità specifiche ad operare in qualsiasi contesto e in tempi rapidissimi per costruire strutture in sicurezza.

Gli artisti – italiani e stranieri – che sono stati protagonisti delle dirette di #StayON sono: Angelica; Any Other; A Toys Orchestra; Cesare Basile; Bebo (Lo Stato Sociale); Paolo Benvegnù; Bianco; Fabrizio Cammarata; Stef Kamil Carlens (dEus); Nicolò Carnesi; Guido Catalano; Giulia Cavaliere; Ascanio Celestini; Daniele Celona; Cimini; Cisco; Emidio Clementi; Pier Cortese; Cosmo; Roberto Dell’Era; Francesco Di Bella (24 Grana); DJ Osso; Federico Dragogna (I Ministri); España Circo Este; Eugenio in Via Di Gioia; Daniele Fabbri; Fast Animals and Slow Kids; Finaz (Bandabardò); Alberto Ferrari (Verdena); Folkabbestia; Alberto Fortis; Jeremiah Fraites (The Lumineers); Enrico Gabrielli; Leo Gassmann; Gatto Ciliegia Contro il Grande Freddo; Giancane; Giorgieness; Michela Giraud; Ettore Giuradei; Gnut; Lodo Guenzi (Lo Stato Sociale); Giovanni Guidi; Mark Hart (Supertramp e Crowded House); Hipster Democratici; I Quartieri; Lorenzo Kruger; Laago; Madaski; Pino Marino; La Municipàl; Levante; Roberto Mercadini; Marianne Mirage; Erica Mou; Roy Paci; Ketty Passa; Eva Pevarello; Carmelo Pipitone; Federico Poggipollini; Marina Rei; Renzo Rubino; Samuel; Scarda; Pino Scotto; Selton; Davide Shorty; Sipolo; Jesse Smith; Giovanni Succi; The Niro; Giovanni Truppi; Margherita Vicario; Steve Wynn (The Dream Syndacate); Zibba.

In attesa della Pasquetta, ogni giorno, dalle 18 alle 20, con #StayON vengono trasmesse dirette su 10 canali, ognuno dei quali è composto da diversi live club e festival che trasmettono le rispettive dirette identificandosi con un colore dell’arcobaleno. Arcobaleno che rappresenta la speranza e l’accoglienza, per eccellenza le basi concettuali del nostro settore, simbolo quanto mai attuale in questo difficile periodo storico. I live club che hanno aderito con i loro spazi virtuali sono: Arci La Freccia – Ex Mattatoio (Aprilia-LT); Binario69 (Bologna); Blackstar (Ferrara); Blah Blah (Torino); Bloom (Mezzago-MB); CANE (Genova); Cap10100 (Torino); Circolo Quadro (Cittadella-PD); Cinema Vekkio (Corneliano d’Alba-CN); Cisim (Ravenna); Comìc (Perugia); Culture Quarantine (Belgio); Deliri Cafè Bistrot (Sora-FR); Demodè (Bari); Diavolo Rosso (Asti); Distilleria Molloy (Brescia); Fabbrica 102 (Palermo); Fat Art Club (Terni); Fuori Tema (Urbino); gARTen (Reggio Emilia); Germi (Milano); Hall (Padova); I Candelai (Palermo); IndiEgeno (Patti-ME); Inkiostro – Church Unplugged Session (Cori-LT); Lanificio 25 (Napoli); Largo Venue (Roma); Latteria Molloy (Brescia); Linea Gotica (Ferrandina-MT); Cinema Lumière (Pisa); Mad Dog (Torino); Milleunanota (Alba); Mikasa (Bologna); Mood Social Club (Rende-CS); Off Topic (Torino); Punk Funk (Palermo); Retronouveau (Messina); Rock in Rolo (Rolo-RE); Sofà So Good (Torino); Spazio23 (Gallarate-VA); Spazio Astra (Foligno); The Mad Dog Social Club (Torino); Trenta Formiche (Roma).

Non solo club però, tanti anche i Festival di tutta Italia che hanno deciso di partecipare a #StayON: Balena Festival (Genova); Cinzella Festival (Taranto); Color Fest (Lamezia Terme-CS); Comic Festival (Perugia); Fans Out Festival (Nizza Monferrato-AT); Festival Suoni di Marca (Treviso); Happening delle Cooperative Sociali (Bergamo); Here I Stay Festival (Mogoro-OR); Indiegeno Festival (Patti-ME); Indievisibile Festival (Torano Nuovo-TE); La Musica Può Fare Festival (Caserta); QuIndie Festival (Perugia); Reload Sound Festival (Biella); _resetfestival (Torino); RiveRock Festival (Assisi-PG); Sei Festival (Lecce); Sub Cult Fest (Padova); Suoni Controvento (Monte Cucco-PG).

#coronavirus #musica #appuntamenti #staymonday #stayon #comicfestival #quindie #riverock #suonicontrovento

Advertisement