Advertisement

Fuori i senzatetto dalle strutture di accoglienza: la decisione del Comune, la rabbia del Centrosinistra

24 Aprile 2020

«Restituiti alla strada, così. Decisione incomprensibile e ingiustificabile»: le parole dei gruppi Pd, Idee persone Perugia e Rete civica Giubilei a palazzo dei Priori

di Partito democratico, Idee persone Perugia e Rete civica Giubilei
(riceviamo e pubblichiamo)

PERUGIA – È con fortissimo allarme che apprendiamo della decisione del Comune di Perugia di revocare l’accoglienza e “restituire alla strada” i senza fissa dimora.

Advertisement

Proprio all’inizio di questo periodo emergenziale, erano stati riservati i locali del circolo Arci e della palestra di Sant’Erminio per ospitare, momentaneamente, le persone senza fissa dimora. La decisione presa oggi dal Sindaco tramite un’ordinanza, che sarà attiva da lunedì, è assolutamente incomprensibile e ingiustificabile, e non indica nemmeno alternative valide per la presa in carico di queste persone bisognose di aiuto.

4Incomprensibile anzitutto nei tempi: l’emergenza sanitaria, pur in netto miglioramento nel nostro territorio, non è affatto superata e le relative misure restrittive resteranno tali sino al 3 maggio. Incomprensibile poi nella gestione, fin dall’inizio della vicenda. Infatti, accoglienza e solidarietà non sono principi per noi in discussione e, soprattutto in questa fase in cui l’allarme sociale è ancora più alto, vanno prese tutte le misure affinché nessuno resti solo, nessuno rimanga indietro.

Invece, in questa occasione, è mancato il benché minimo controllo della situazione da parte del Comune di Perugia, lasciando spesso soli ed in difficoltà gli operatori che hanno lavorato in questo ambito. Già alcune settimane fa avevamo chiesto all’Amministrazione di intervenire sulla gestione della struttura in questo delicato momento, richiesta purtroppo caduta nel vuoto.

Unendoci pertanto all’appello sottoscritto da numerosissime associazioni cittadine, chiediamo al Sindaco di revocare l’ordinanza intempestiva e contraddittoria e di utilizzare i giorni da qui al 3 maggio per meglio valutare, monitorare e ponderare la situazione. È evidente che se questo non avverrà, saremo costretti a presentare un atto urgente durante il Consiglio comunale convocato per lunedì prossimo.

#senzatetto #santerminio #homeless #covid19 #coronavirus #comune

Advertisement

This website uses cookies.

%%footer%%