Advertisement

Dona 50 mascherine ai poliziotti di Perugia: il questore lo incontra e ringrazia personalmente

18 Aprile 2020

Lavabili e riutilizzabili: sono già state distribuite agli agenti in servizio in città

PERUGIA – Cinquanta mascherine lavabili, perciò riutilizzabili, recapitate direttamente alla questura di Perugia, e destinate ai poliziotti che ogni giorno sono impegnati su strada e che, va da sé, in piena emergenza #covid19 sono tra i più esposti al rischio contagio.

Advertisement

È il dono, del tutto inaspettato e per questo forse pure più gradito, di un cittadino, fa sapere la questura, particolarmente «impegnato nel sociale attraverso opere di volontariato presso l’Associazione Libertas Margot, nota per le attività di formazione e prevenzione dei fenomeni di bullismo, cyberbullismo, violenza di genere e protezione personale». Il gesto di Roberto Carlotti, questo il suo nome, è stato «molto apprezzato» dal questore di Perugia, Antonio Sbordone, che lo ha voluto incontrare personalmente e che, per ringraziarlo, gli ha donato «lo stemma Araldico della Polizia di Stato come segno di riconoscenza».

«Le mascherine anti contagio – conclude la questura – sono state immediatamente distribuite al personale delle volanti, agli agenti delle pattuglie in borghese ed agli operatori delle pattuglie così dette “anti COVID-19”, poliziotti impegnati oltre ad effettuare servizio di controllo delle disposizioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri anche ad elargire azioni di aiuto a persone anziane o comunque bisognose».

#covid19 #coronavirus #mascherine #polizia

Advertisement