Advertisement

Da Siena a Perugia si appartano nell’auto e provano a sfuggire ai controlli: bloccati

17 Aprile 2020

Entrambi con precedenti di polizia in materia stupefacenti, ignorano le norme anticontagio e vanno in giro con due coltelli a serramanico

PERUGIA – Nel pomeriggio di giovedì, le pattuglie della polizia locale di Perugia hanno sanzionato quattro persone trovati fuori dalla propria abitazione senza comprovate esigenze lavorative, di necessità o per motivi di salute. Fra questi, un uomo è stato sanzionato per il mancato rispetto del divieto di accesso ai parchi cittadini.

Advertisement

Ma riguarda una coppia, in ambito di controlli, il caso decisamente più curioso di giornata. Un uomo e una donna provenienti da Siena, sorpresi all’interno della propria auto ferma in sosta lungo la strada delle Pulite, in zona Città della Domenica. Alla vista della pattuglia, i due hanno tentato invano di allontanarsi a bordo del mezzo, ma poco dopo sono stati raggiunti e fermati.

Entrambi incapaci di fornire validi motivi di necessità per essere qui, secondo gli agenti che li hanno controllati, ed entrambi con precedenti di polizia per lo più in ambito di stupefacenti. Inoltre, l’uomo è risultato guidare il veicolo privo di assicurazione e con patente revocata. Gli agenti, coordinati dal Capitano Stefania Cesarini, hanno proceduto alla perquisizione veicolare e personale dei fermati che, per la donna ha dato esito positivo con il sequestro di due coltelli a serramanico di cui non ha saputo giustificare il possesso. La donna è stata dunque denunciata all’autorità giudiziaria e il veicolo sottoposto a fermo e sequestro ai sensi del codice della strada.

#covid19 #coronavirus #controlli

Advertisement