Advertisement

Coronavirus, Ginetti: «In Umbria va istituito subito un gruppo di lavoro con i sindaci»

14 Aprile 2020

La proposta della senatrice di Italia viva

PERUGIA – «Ho lanciato la scorsa settimana la proposta di ragionare insieme, istituzioni nazionali e locali con rappresentanti del mondo economico/sociale, sull’impiego di Fondi strutturali ancora disponibili e ora ‘liberati’ dall’Unione Europea, della programmazione 2014/2020.

Advertisement

Oggi i Sindaci di grandi città come Milano, Barcellona, Amsterdam e Parigi chiedono di accedere in forma diretta a tali risorse per far fronte all emergenza. Perché non impiegarli subito proprio per mettere in sicurezza le nostre città, le scuole, le strade e le infrastrutture nonché per forme di sostegno a quanti nei territori stanno soffrendo disagi economico/sociali per mancanza di reddito? I Comuni sono il cuore e l’anima delle comunità e ora, più che mai, sono in prima linea. È tempo di ripartire in sicurezza ma ripartire a cominciare dal mondo produttivo». È quanto ribadisce la senatrice Nadia Ginetti (Italia Viva) che la scorsa settimana aveva lanciato la richiesta alla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, di istituire subito un gruppo di lavoro, una cabina di regia – coinvolgendo tutte le parti in causa, sindaci compresi – al fine di lavorare insieme sulla riprogrammazione dei Fondi strutturali e per programmare la fase 2 dell’emergenza coronavirus «per una ripartenza economica e sociale che non lasci indietro nessuno e che consenta di riattivare tutti i livelli di produzione e di welfare».

Advertisement