Advertisement

Coronavirus, c’è chi non si ferma: Surgente pensa al futuro e aiuta le attività locali

1 Aprile 2020

La Cooperativa di comunità che gestisce la Foresta fossile di Dunarobba e le parole del presidente Manini: la diretta su Facebook da non perdere

AVIGLIANO UMBRO (Terni) – In un momento in cui si è costretti “alla ferma”, Surgente pensa già al futuro, investendo sulla promozione del proprio territorio e dare così una mano alle piccole attività locali.

Advertisement

Cultura, enogastronomia, turismo sostenibile e ospitalità diffusa sono solo alcuni degli ingredienti con cui la Cooperativa di comunità intende affrontare il dopo coronavirus con un progetto di rilancio economico nel pieno rispetto dell’ambiente e delle persone che lo abitano. Giovedì 2 aprile, in diretta dalle 17 sul profilo Facebook https://lnkd.in/gEZcgHg, il counsellor e allenatore d’impresa Marco Zamboni di Movethelimit intervisterà Massimo Manini, regista e presidente della Cooperativa di comunità Surgente di Avigliano umbro. Un viaggio nell’innovazione di stampo più umanistico, che parte dal Teatro d’impegno civile per approdare ad un progetto interdisciplinare ideato per il rilancio di un sito d’importanza scientifica unico al mondo: la Foresta fossile di Dunarobba e il suo Centro di paleontologia vegetale.

Advertisement