Advertisement

All’ospedale di Terni tamponi per (quasi) tutti i dipendenti: solo 16 i positivi

21 Aprile 2020

Circa 1500 i test già effettuati. «Azioni di sorveglianza sanitaria applicate qui a terni sono efficaci»

TERNI – L’Azienda ospedaliera di Terni ha sottoposto a tampone orofaringeo per il Covid-19 o SARS-CoV-2 la quasi totalità dei lavoratori attualmente operativi, riscontrando 16 casi positivi di cui 14 verificati nel mese di marzo e 2 nei primissimi giorni di aprile: in tutto, l’1 per cento del totale. «Un dato che rassicura sull’efficacia delle azioni di sorveglianza sanitaria che fin dall’inizio dell’emergenza è stata attivata a Terni, sulla base delle  indicazioni regionali», comunica l’azienda con una nota diffusa oggi. Ora sarà la volta del personale dei servizi appaltati che opera all’interno dell’ospedale e sta iniziando la ripetizione dell’esame sui dipendenti più esposti al rischio di contagio.

Advertisement

«Il laboratorio di biologia molecolare ha eseguito circa 1500 tamponi ai dipendenti, di cui 252 unità hanno già effettuato il doppio tampone, – annuncia il commissario straordinario Andrea Casciari – coprendo la quasi totalità del personale che lavora attualmente nella nostra azienda. Oltre al personale dipendente, che è stato tutto invitato ad eseguire l’esame e solo pochissime persone non sono state ancora raggiunte, il test è stato effettuato anche su quasi un terzo dei lavoratori dei servizi appaltati che operano in ospedale, e tutti sono risultati negativi, e per alcuni dipendenti che lavorano nelle aree più critiche abbiamo già iniziato a fare il secondo tampone, in base a un cronoprogramma che prevede la ripetizione dell’esame sul personale, con cadenze definite, soprattutto in riferimento all’esposizione al rischio specifico».

#covid19 #coronavirus #ospedali

Advertisement