in

Sorpassano la Stradale a tutto gas con l’auto piena di oggetti in oro, forse rubati

Acquasparta: arrestati per ricettazione due uomini

ACQUASPARTA (Terni) – Alcuni giorni fa, durante un servizio di controllo del territorio lungo la Strada di Grande Comunicazione E 45, una pattuglia della Stradale si è vista sorpassare da un’auto a fortissima velocità. Gli agenti, dopo alcuni chilometri e, hanno raccontato, «con non poca fatica» sono riusciti a raggiungere il veicolo a fermarne gli occupanti.

Due uomini, di 26 e 56 anni, italiani, che stavano viaggiando in compagnia di un bambino di 3 «sdraiato sul sedile posteriore del mezzo, senza che il minore risultasse assicurato da alcun sistema di ritenuta per bambini». Perché tanta fretta? Semplice. Perché l’auto era piena di oggetti in oro, nascosti in un «involucro, molto ben occultato, nel blocco leva del cambio», dei quali i due non hanno saputo dare spiegazione, compreso un orologio «di altissimo valore» di cui hanno provato a disfarsi lanciandolo dal finestrino.

Tutti i monili sono stati sequestrati, con il plausibile sospetto, da parte dei poliziotti, che si trattasse di materiale rubato. I due, invece, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto e messi agli arresti domiciliari in attesa di giudizio per il reato di ricettazione.

Coronavirus: 44 contagiati in Umbria. In osservazione 916 persone

Ospedale di Branca per l’emergenza Coronavirus? «Anche no»