Advertisement

Smart working: non sempre funziona. «Ma in Regione sì»

24 Marzo 2020

«Risposta tempestiva dell’Amministrazione regionale umbra»: i complimenti dell’assessore Agabiti all’ufficio del Personale

UMBRIA – Si fa presto a dire smart working. Ben più difficile è metterlo in pratica: predisporre le infrastrutture informatiche, necessarie, rivedere dinamiche, e farci in fretta l’abitudine soprattutto. Così è per le aziende, così è, in ugual misura, per le amministrazioni pubbliche.

Advertisement

«La Regione Umbria e i suoi dipendenti hanno dimostrato di saper rispondere in maniera efficiente e tempestiva all’accelerazione imposta dal coronavirus  nell’ambito delle attività di smart working», ha chiarito in tal senso l’assessore regionale al Personale, Paola Agabiti. «Si tratta di un risultato importante – ha tenuto a sottolineare – di un  successo per l’amministrazione regionale e di un  grande esempio di collaborazione tra i diversi assessorati e divisioni della Regione. Un plauso va all’ufficio del personale per il lavoro eseguito».

Advertisement
Advertisement