Advertisement

Premier britannico positivo al coronavirus: «Continuo a guidare il Paese»

27 Marzo 2020

Contagiato anche il ministro della Sanità, Hancock

Il premier britannico Boris Johnson è risultato positivo ai tamponi per il coronavirus ed è in auto-isolamento. I sintomi, stando a quanto diffuso ufficialmente da Downing Street, al momento sarebbero lievi. Contagiato anche il ministro della Sanità, Matt Hancock, anche lui afflitto, fortunatamente, solo da sintomi leggeri.

Advertisement

«Dopo aver manifestato sintomi lievi ieri, il Primo Ministro è stato sottoposto al test sul coronavirus su personale consiglio del chief medical officer, il professor Chris Whitty», ha detto una portavoce di Downing Street, che ha poi precissato che Johnson non ha affatto smesso di lavorare e che, anzi, «continua a guidare la risposta del governo all’emergenza coronavirus».

«Sto lavorando da casa in auto-isolamento perché è assolutamente la cosa giusta da fare – ha scritto il premier in un tweet -. Ma non abbiate dubbi che posso continuare a guidare la controffensiva nazionale contro il coronavirus, col mio top team, grazie alla magia delle moderne tecnologie».

Advertisement