Advertisement

«La medicina ha ancora dei limiti, l’amore no»: Aull dona 10mila euro agli ospedali umbri

26 Marzo 2020

La donazione a favore delle aziende ospedaliere di Usl Umbria 1 e 2

UMBRIA – «La medicina ha ancora dei limiti, l’amore no»: con quest’idea, il Consiglio direttivo dell’Aull (Associazione Umbra studio e terapia delle Leucemie e Linfomi) di Perugia «di fronte all’emergenza Covid-19, sicuro di interpretare quella che sarebbe stata la volontà della sua socia Fondatrice recentemente scomparsa, la dottoressa Maria Pia Briziarelli», specifica una nota dell’associazione, «all’unanimità ha deciso di sostenere gli operatori che lottano in prima linea contro la pandemia in atto», supportando economicamente gli ospedali di Usl Umbria 1 e Usl Umbria 2.

Advertisement

La donazione, di 10mila euro, sarà «equamente suddivisa tra le due Aziende Ospedaliere beneficiarie, utilizzando i propri fondi liberi e disponibili. Il Consiglio Direttivo di Aull – conclude la nota – ha specificato che la donazione dovrà essere finalizzata all’acquisto di attrezzature e dispositivi di protezione individuale o collettiva utili per fronteggiare l’emergenza Covid-19».

Advertisement
Advertisement