Advertisement

Festival cinema Spello: gran finale con omaggio a Ray Lovelock e premio a Milena Vukotic

4 Marzo 2020

Tante ancora le proiezioni in programma fino a domenica 8 marzo. Tra gli appuntamenti in agenda anche un workshop, un convegno e il concerto di chiusura a Cascia

SPELLO (Perugia) – Mentre proseguono senza sosta le proiezioni gratuite al Teatro Subasio di Spello, il “Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri – Le Professioni del Cinema” si avvia verso il gran finale. A cominciare dall’appuntamento alla Casa del Cioccolato della Perugina in programma per giovedì 5 marzo. Per l’occasione si terrà, a partire dalle 20, un’apertura straordinaria dello stabilimento Perugina di San Sisto a Perugia, con una visita guidata della Casa del cioccolato accompagnata da una degustazione e seguita, alle 21, dalla proiezione del film “Mio fratello rincorre i dinosauri” di Stefano Cipani (info e prenotazioni al numero 800800907).

Advertisement

La giornata di venerdì 6 marzo si aprirà, invece, con la conferenza “Le periferie e il cinema” rivolto alle scuole. Diversamente da quanto previsto inizialmente, a causa dell’ordinanza che vieta le uscite didattiche per via dell’emergenza Coronavirus, l’incontro, in agenda alle 9.30, sarà ospitato nell’aula magna della scuola media Carducci, in via dei Molini a Foligno, e vedrà la presenza del giornalista Rai Domenico Iannacone e degli attori Mirko Frezza e Matteo Branciamore, che dialogheranno con gli alunni dell’Istituto comprensivo Foligno 2.

Alle 21, invece, il Teatro Subasio di Spello ospiterà una serata speciale dedicata alla memoria di Ray Lovelock, scomparso nel 2017 e che quest’anno avrebbe compiuto 70 anni. L’evento, realizzato con la collaborazione della moglie Gioia e della figlia Francesca Romana, vedrà la presenza in sala degli amici e dei colleghi che con lui hanno condiviso spaccati di vita quotidiana sul set e fuori. Ad attendere il pubblico una vera e propria festa in ricordo dell’indimenticabile attore, che ha trascorso un’intera vita tra cinema e televisione, senza dimenticare la passione per il teatro e la musica e per il calcio con la sua amata Lazio e la Nazionale Italiana Attori.

Grande appuntamento di sabato 7 marzo sarà la cerimonia di premiazione della nona edizione del Festival ideato da Donatella Cocchini e dal regista Fabrizio Cattani. Ad anticiparla sarà, alle 10, nella Sala dell’Editto del palazzo comunale di Spello il workshop “Il sostegno del Programma Media per i produttori audiovisivi e i festival cinematografici” a cura dell’Ufficio Media Roma del Creative Europe Desk Italy. Poi, come detto, la cerimonia di premiazione, in programma alle 18 al Teatro Subasio di Spello che vedrà salire sul palco i professionisti del dietro le quinte, che verranno così premiati per il loro impegno e la loro creatività nella realizzazione di undici film italiani del 2019, ma non solo.

Ad esser premiati anche film internazionali, documentari e backstage di film e serie tv. E ancora i cortometraggi con la terza edizione dello Spello International Short Film Festival. E poi i riconoscimenti speciali, a cominciare dal Premio all’Eccellenza che verrà conferito all’attrice ed artista, Milena Vukotic, prima donna nella storia del Festival spellano ad aggiudicarselo. Il premio “Carlo Savina”, istituito dalla famiglia del grande maestro, verrà consegnato al maestro Carlo Crivelli. Infine, il premio “Ermanno Olmi”, giunto alla sua seconda edizione e che quest’anno andrà a Laura Luchetti, regista di Fiore Gemello. E tanti altri i riconoscimenti che verranno conferiti dai partner del Festival. Ospiti della serata, tra gli altri, gli attori Maria Chiara Giannetta, madrina della serata, Ester Pantano, Francesco Foti, Francesco Castiglione, Matteo Branciamore e Mirko Frezza.

Conclusa la cerimonia di premiazione, l’appuntamento è per domenica 8 marzo, ultima giornata di questa nona edizione. Accanto alle proiezioni, ci sarà anche spazio per la riflessione con il convegno “Le donne del dietro le quinte del cinema e non solo” in agenda, alle 11, al Palazzo Comunale di Spello. Interverranno: Paola Freddi, Daniela Bassani, Maricetta Lombardo, Valia Santella, Antonella Cannarozzi, Carla Altieri. Ed ancora Chiara Pascolini, direttore amministrativo di Rossi Mercedes, Maria Luigia Fino, presidente del Soroptimist Valle Umbra, e le donne di Rete d’Impresa #Umbre. Nel pomeriggio, infine, gran finale a Cascia con l’evento “La musica nel cinema”, curato dal maestro Federico Savina ed organizzato in collaborazione con il Comune di Cascia e la Basilica di Santa Rita. In programma, nella Sala della Pace della Basilica, il concerto diretto dal maestro Fulvio Chiara con l’esibizione degli studenti delle scuole comunali di musica di Bastia Umbra e Cascia e con la partecipazione della Corale Santa Rita di Cascia diretta dal maestro Rita Narducci. Per l’occasione verrà anche presentata in anteprima la laude per Santa Rita composta dal maestro Fulvio Chiara.

Advertisement