Advertisement

Asilo nido Magione, nuovo appalto per migliorare spazi interni ed esterni

28 Marzo 2020

Saranno rivisti gli spazi per le attività, le aree gioco esterne e potenziata l’offerta educativa

MAGIONE (Perugia) – Angoli pedagogici per leggere, dipingere e muoversi, spazi esterni per favorire la creatività e ingressi più controllati per la sicurezza. Queste alcune delle novità che saranno attuate nella struttura dell’asilo comunale Paperino entro il prossimo anno e mezzo a seguito della gara d’appalto per 560mila euro vinta dal raggruppamento temporaneo di imprese (Rti) Polis, per il progetto e il coordinamento educativo, e Isola, per il servizio di cucina e ausiliario, cooperative già operanti all’interno del nido. Sulla riqualificazione degli spazi, importantissimi per l’attività educativa, si incentrano molte delle migliorie proposte in gara, sia per le zone interne sia per l’esterno.

Advertisement

All’interno si provvederà alla creazione di angoli pedagogici specifici come quello per la lettura, per la pittura e per la psicomotricità tramite l’acquisto di mobilio adeguato anche a rimodulare gli spazi. Per la riqualificazione delle aree esterne-gioco libero all’aria aperta, la progettazione è stata pensata con il fine di incoraggiare il movimento, l’uso dei sensi e la creatività. Un restyling che prevede la manutenzione dell’esistente tappeto in erba sintetica, l’allestimento di un piccolo giardino sensoriale e un orto. Sarà inoltre realizzato un angolo con pavimentazione anti-trauma ed effettuata la sistemazione idraulica e il livellamento del terreno a lato della struttura, il tutto al fine di creare anche all’esterno degli angoli per le attività, musicali, pittura open air e manuali. Saranno istallati dei videocitofoni e delle luci esterne per garantire più controllo all’ingresso dell’asilo e per maggior sicurezza dell’edificio.

«Il nido – spiega l’assessore alle politiche sociali del comune di Magione, Eleonora Maghini – è pensato non solo come funzione di sostegno alle famiglie, ma anche, e soprattutto, con finalità formative, favorendo l’espressione delle potenzialità cognitive, affettive e relazionali dei più piccoli. L’impegno dell’amministrazione comunale e la rinnovata gestione del servizio educativo dell’asilo nido comunale che ospita 54 bambini vanno in questa direzione».

«L’attuale momento – conclude l’assessore – ha portato all’interruzione del servizio creando non poche difficoltà alle famiglie e ai bambini sicuramente destabilizzati da quanto sta accadendo: l’interruzione della frequenza, la mancanza di parenti e amici, l’impossibilità di giocare all’aria aperta. Non è molto, ma mentre tutti ci auguriamo che questa emergenza termini presto e che si possa tornare alla normalità, ci sono delle attività rivolte ai più piccoli che possono aiutare a passare il tempo in casa come le letture che vengono fatte dalla biblioteca comunale di Magione sulla pagina facebook Musei di Magione e quelle della pagina Asilo nido comunale Paperino con educatrici per l’infanzia che, oltre a dare piccoli consigli, propongono letture e attività».

Advertisement