in ,

Olimpiadi della matematica: vincere è un gioco da ragazzi

Il liceo Mazzatinti di Gubbio porta a casa due premi

GUBBIO (Perugia) – «La matematica è la musica dell’universo, una musica bellissima per orecchi attenti e curiosi come quelli dei nostri ragazzi che giovedì 6 febbraio sono stati a Città di Castello per la gara regionale delle classi prime delle Olimpiadi della Matematica».

Con questo entusiasmo, Maria Marinangeli, dirigente del liceo Mazzatinti racconta la gara e soprattutto i risultati degli studenti: «Esperienza meravigliosa per la possibilità di conoscere un angolo di mondo matematico ancora più ampio e interessante della matematica scolastica. Ed è così che Leonardo Franceschetti, Alessia Ruggeri, Luca Rossi, Marco Venturi della 1ALS e Leonardo Alunno e Simone Matteacci della 1BLS hanno partecipato alla gara con entusiasmo e interesse. I risultati hanno dato ragione alla loro passione. Secondo e quarto posto al Mazzatinti».

La dirigente si è complimentata con i giovani studenti e con la prof.ssa Lucia Sabbatini che li ha condotti al brillante risultato: «Bravi ragazzi, bravi di cuore! Ma soprattutto un impegno didattico di altissimo livello che ha introdotto l’ora in più di coding e modellizzazione matematica, che porta da sette a otto le ore di matematica e fisica nel biennio del liceo scientifico e scientifico sportivo, con risultati super!. Sono davvero felice, plaudendo anche all’impegno dei docenti».

Donazioni di sangue, l’ospedale di Perugia accreditato come centro di eccellenza del plasma

Torta salata di zucchine

RICETTA | Torta salata di zucchine