Advertisement

Deve scontare 4 anni di carcere: prova a scappare in treno a Santa Maria degli Angeli

26 Febbraio 2020

Il goffo tentativo di far perdere le proprie tracce, poi il fermo: ora è a Capanne

ASSISI (Perugia) – L’attività di prevenzione e vigilanza posta in essere quotidianamente dai carabinieri di Assisi ha dato nuovamente i suoi frutti. Lo scorso fine settimana, i militari dell’aliquota Radiomobile hanno fermato, all’interno della stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli, «una nomade già nota ai militari per i suoi precedenti penali e per l’attività di accattonaggio che svolgeva nei pressi delle Basiliche Papali, mentre girovagava tra i passeggeri in transito», si apprende proprio dai militari.

Advertisement

La donna, domiciliata a Perugia, ha provato a quel punto a salire su un treno in partenza, ma non è riuscita a seminare i carabinieri, che l’hanno fermata e sottoposta ai controlli di rito. Da questi, è presto emerso il perché di tanta fretta: «Risultava essere colpita da un ordine di carcerazione emesso lo scorso mese di gennaio, dalla Procura di Perugia, a seguito di condanne avute dalla donna per alcuni furti in abitazioni commessi nell’hinterland perugino negli anni 2011 e 2012», il racconto dei militari. L’arrestata è stata tradotta nel carcere femminile di Capanne nel quale sconterà una pena di 4 anni, mesi 6 e 25 giorni di reclusione.

Advertisement
Advertisement