Advertisement

A due passi dall’Umbria: Genga-Frasassi ritira il premio “Giuliano Gemma”

28 Febbraio 2020

Parata di star del cinema e dello sport per commemorare l’attore e atleta Giuliano Gemma. E nel parterre dei premiati anche altri fiori all’occhiello del turismo marchigiano…

GENGA – La quarta edizione del Premio “Giuliano Gemma” ha portato nel palazzo del Coni a Roma un parterre di grandi attori del cinema italiano e atleti del panorama nazionale. Ospiti che, in qualche modo, hanno avuto un contatto con il mondo della boxe. Chi l’ha praticata a livello amatoriale, chi ancora in attività e con grandi traguardi all’orizzonte. Questo perché Giuliano Gemma, prima di sfondare nel cinema, è stato un boxeur e stuntman.

Advertisement

Sotto l’egida del “padrone di casa” Giovanni Malagò, presidente del Coni, e delle figlie di Giuliano, Vera e Giuliana Gemma, l’evento ha visto salire sul palco alcuni dei volti noti del cinema italiano come Asia Argento, Ricky Tognazzi, Giulio Base e Giorgio Pasotti. Tra gli atleti, i pugili Salvatore Cavallaro, Simone Federici e Angela Carini. “Forza, Passione e Identità” è il claim che accompagna la manifestazione dalla sua nascita. Ed è su questo filone che sono state premiate alcune tra le realtà turistiche marchigiane più importanti tra cui Genga-Frasassi, Terme di Frasassi e Sarnano Neve.

«Il territorio di Frasassi, grazie al traino delle Grotte, rappresenta al meglio le caratteristiche dell’area interna delle Marche – ha detto il sindaco Marco Filipponi – tra nuove sinergie con i principali attrattori turistici marchigiani e del centro Italia, e una spinta particolare verso i mercati esteri, il 2020 si appresta a consolidare i risultati soddisfacenti appena raggiunti». Presente, al fianco del sindaco Filipponi, il Vicepresidente del Consorzio Frasassi Lorenzo Burzacca.  Mentre per le Terme di Frasassi, a ritirare il premio il Presidente Luca Faccenda. A rappresentare Sarnano Neve l’amministratore e gestore Umberto Antonelli, accompagnato dal sindaco di Sarnano Luca Piergentili.

Advertisement