Advertisement

Fermata in auto con oro e gioielli, polizia: «Sono vostri? Contattateci»

10 Gennaio 2020

Assisi, denunciata per ricettazione una trentenne del posto. Orologi, collane, orecchini: le foto

ASSISI (Perugia) – Collane, orecchini, orologi, pendenti: tutti di provenienza incerta e racimolati chissà dove. Tanto che adesso, dopo essere stati trovati, la polizia ne diffonde la foto e chiede: «Chiunque ritenga di aver riconosciuto come proprio qualche monile è pregato di contattare direttamente il Commissariato PS di Assisi al numero 075-819091 presentando copia dell’eventuale denuncia di furto sporta presso le Autorità».

Advertisement

Gli oggetti, tutti in oro, sono stati sequestrati a una donna del posto, trentenne, con pregiudizi di polizia, fermata in auto in superstrada mentre da Assisi si dirigeva a Perugia. Non ne ha saputo «giustificare il possesso né indicare la provenienza», riferisce una nota della questura. La sua auto è stata fermata per un controllo dai poliziotti del commissariato di Assisi e da quelli del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, che nel corso delle verifiche hanno scoperto i gioielli, custoditi nella borsa della trentenne.

«La è stata indagata in stato di libertà per il reato di ricettazione e sono in corso delle attività volte al rintraccio dei legittimi proprietari non escludendo che possa trattarsi di refurtiva legata ai recenti furti perpetrati in provincia», fa sapere la questura.

Advertisement