Advertisement

Cross moto d’epoca: il campione umbro-marchigiano ha 62 anni ed è tifernate

20 Dicembre 2019

«Mauro Morvidoni? Non smette mai di stupire. L’intera città è orgogliosa di lui»

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Campione interregionale delle due ruote a 62 anni. Mauro Morvidoni, tifernate “doc” classe 1957, “ramarro” per gli amici si è laureato “Campione Regionale Umbro-Marchigiano” nella Categoria Cross “Moto d’Epoca” in sella alla sua Maico 440 . Nella fattispece i tre successi nei circuiti di Fermo (AP) – Castiglion del Lago (PG) – Fermignano (PS) – più vari piazzamenti hanno sancito la conquista del prestigioso titolo che gli consente di essere affiancato alla schiera di campioni locali che Città di Castello annovera puntualmente nel variegato panorama sportivo nazionale.

Advertisement

Una grande tradizione quella del motocross a Città di Castello che può vantare un circuito, “Giuseppe Ceccarini” della Trogna, impianto fra i più tecnici e quotati in ambito non solo nazionale gestito in maniera impeccabile grazie alla passione e competenza del Motoclub Baglioni che dallo scorso 2016 ne è diventato proprietario. «Mauro Morvidoni non finisce di stupire e colleziona anno dopo anno successi importanti e dimostra con i fatti che lo sport anche ad alti livelli si può praticare a tutte le età grazie alla passione, costanza negli allenamenti e determinazione. Bravo “ramarro” la comunità tifernate e quella sportiva è orgogliosa dei tuoi successi e del tuo amore per il cross. Continua così».

È quanto dichiarato dall’assessore allo Sport, Massimo Massetti, nel commentare con soddisfazione il titolo conquistato dal pilota tifernate che lo scorso anno si è classificato al terzo posto nel campionato italiano Fmi Motocross d’epoca gruppo 5 classe A2. Morvidoni in passato ha fatto parte anche della nazionale italiana in importanti competizioni internazionali, come il Trofeo delle nazioni di moto d’epoca a Farleigh Castle, in Gran Bretagna.

Advertisement