Advertisement

Perugia, l’albero per insegnare la legalità ai bambini. Nel nome di Fezzuoglio

6 Febbraio 2019

La cerimonia e le borse di studio

PERUGIA – Un nuovo albero simbolo di legalità e borse di studio a studenti meritevoli: così Perugia continua a onorare la memoria di Donato Fezzuoglio, il carabiniere ucciso da rapinatori n fuga a Umbertide, il 30 gennaio del 2007. Alla scuole di Ponte della Pietra, in via Chiusi, mercoledì mattina hanno così aggiunto l’albero della cultura della legalità alla rotatoria già a lui dedicata proprio davanti alla scuola.

Advertisement

L’albero, piantato da Reparto Biodiversità dei carabinieri forestali, è stato idealmente e materialmente affidato nelle mani degli alunni che da questo momento in avanti dovranno prendersene cura nell’ambito di un preciso percorso didattico.
La vice preside Monia Fabi, nel dare il benvenuto a tutti i presenti a nome dell’istituto scolastico, ha sottolineato che la collaborazione in atto con il corpo dei carabinieri prosegue ormai da tre anni ed è un motivo di pregio ed orgoglio per l’Istituto comprensivo Perugia 5, tanto più che al centro del progetto vi è un tema fondamentale come la legalità.
Quanto detto dalla vicepreside è stato confermato dal presidente dell’Anc sezione di Perugia, Massimo Iazzolino, il quale ha ribadito che l’obiettivo dell’associazione e dell’Arma è di contribuire a trasmettere nei giovani valori quali il rispetto delle regole e delle leggi, ma anche far capire che le forze dell’ordine sono sempre a fianco dei cittadini.

In rappresentanza dell’amministrazione comunale di Perugia ha partecipato all’incontro l’assessore Dramane Wagué il quale, in apertura, ha riferito che in questi 5 anni Comune, Arma dei carabinieri ed Anc hanno lavorato a stretto contatto per seminare nei ragazzi la cultura della legalità e del rispetto delle regole. L’obiettivo di questo progetto ambizioso è di far crescere i ragazzi con principi sani nel pieno rispetto l’uno dell’altro. L’albero, dunque, diventa metafora della vita: come crescerà lui nel giardino della scuola, allo stesso modo giorno dopo giorno gli alunni diventeranno adulti e cittadini di domani. L’auspicio è che lo facciano portando nelle menti e nei cuori il ricordo del sacrificio di Donato Fezzuoglio, morto in servizio per difendere la legalità.


A chiudere l’incontro l’intervento del comandante provinciale, il colonnello Giovanni Fabi: il suo auspicio è che i ragazzi presenti possano nel corso della loro vita ricordare l’evento odierno guardando l’albero crescere. Sarà un modo per ricordare il lavoro fatto sul tema della legalità, un valore che Donato Fezzuoglio ha onorato per tutto l’arco della sua vita, compiendo alla fine l’estremo sacrificio della vita per il bene della collettività.

L’iniziativa, come sottolinea una nota del Comune,  rientra all’interno del progetto “Cultura della Legalità” 2018/2019, realizzato dalla sezione Associazione Nazionale Carabinieri di Perugia insieme all’Arma territoriale, al Comune e all’Istituto Comprensivo Perugia 5, che prevede incontri e visite riservate agli alunni della scuola al fine di stimolare una riflessione sul tema della legalità. Il progetto, nato nel 2017, ha previsto, tra le varie attività, anche l’intitolazione alla Medaglia d’oro al valor militare Donato Fezzuoglio dell’edificio scolastico di via Chiusi, nonché della rotatoria adiacente e del monumento posto al centro della stessa. Tutto ciò a seguito di un percorso formativo finalizzato alla formazione del futuro cittadino. Personale in congedo e in servizio effettivo hanno contribuito a far conoscere e sviluppare i principi propri dell’Arma quali: il senso della legalità, il rispetto della legge, delle regole di convivenza, dell’altruismo e del sacrificio estremo come quello di Donato Fezzuoglio.

Visto il successo, la condivisione e la partecipazione attiva al progetto degli alunni, che hanno dato segni evidenti di crescita e di maggiore consapevolezza civica, il dirigente scolastico e il corpo docente hanno accolto con molto entusiasmo la proposta formulata da sezione Associazione Nazionale Carabinieri di Perugia e dalla vedova Emanuela Becchetti Fezzuoglio, di istituire delle borse di studio, che saranno finanziate dalla stessa. con una cerimonia nel pomeriggio di mercoledì in sala Rossa.
Il 30 maggio il Comune onorerà la memoria di Donato Fezzuoglio con la deposizione di una corona d’alloro presso il monumento intitolato allo stesso e con la cerimonia di consegna delle borse di studio agli alunni più meritevoli.

Advertisement