Advertisement

Con le spalle al muro: latitante da anni acciuffato in centro storico a Perugia

19 Febbraio 2019

Pluripregiudicato e già indagato per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, i finanzieri lo hanno preso e rinchiuso a Capanne

PERUGIA – La guardia di finanza di Perugia ha assicurato alla giustizia un latitante su cui, da anni, pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo, di origini tunisine, pluripregiudicato e già indagato per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato sorpreso nei giorni scorsi dal Gruppo operativo antidroga delle fiamme gialle, in pieno centro storico.

Advertisement

L’operazione per la quale era stata disposta la misura cautelare aveva permesso di denunciare, all’epoca, anche altri 31 indagati, di arrestare in flagranza 18 persone, di sequestrare 48 chili di hashish, 300 grammi tra marijuana, eroina e cocaina, e di sottoporre a sequestro preventivo 178 automezzi.

Il tunisino, però, aveva fatto perdere le proprie tracce, sottraendosi al carcere. I finanzieri lo hanno individuato e riconosciuto all’interno di un locale del centro, mentre chiacchierava tranquillamente con altre persone.

Avvicinatiglisi con estrema cautela, conoscendo il carattere violento del ricercato, i militari gli si sono avvicinati con estrema cautela… invece lui, sorprendentemente, ha reagito con tranquillità, provando dapprima a spacciarsi per un altro, e infine, di fronte alla ferma convinzione delle fiamme gialle, arrendendosi all’accompagnamento in carcere.

Advertisement
Advertisement