Advertisement

Regolare e senza precedenti, ma spaccia cocaina: pronta l’espulsione

18 Dicembre 2018

Un cittadino albanese da poco arrivato in Italia beccato dalla squadra mobile con nove involucri di droga: arrestato

PERUGIA – È da poco arrivato in Italia, è regolare e non ha precedenti. Ma la polizia gli trova in auto droga e soldi in contanti. Per lui, cittadino albanese di 27 anni, scatta l’arresto e si avviano le procedure per l’espulsione.

Advertisement

È il risultato di uno dei mirati servizi antidroga predisposti dalla questura, durante il quale i poliziotti della squadra mobile hanno individuato, in una periferia della città, un’auto sospetta. A bordo il giovane i cui movimenti i poliziotti hanno deciso di osservare per intervenire al momento opportuno. Sottoposto a controllo, i sospetti degli agenti si sono rivelati fondati. Nella sua auto, infatti, sono stati trovati nove involucri di cocaina, per un peso complessivo superiore ai 4 grammi, oltre ad una somma di oltre 450 euro in contanti, sottoposti a sequestro. Il cittadino albanese, entrato di recente sul territorio nazionale con regolare passaporto ed in regola con la normativa che prevede l’esenzione dal visto per i soggiorni di breve durata, è stato quindi tratto in arresto e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il 27enne, convalidato l’arresto, è stato processato con rito direttissimo e condannato, con sospensione condizionale, alla pena di un anno e sei mesi, e messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’avvio delle procedure di espulsione dal territorio nazionale.

Advertisement