Advertisement

«Ci abbiamo provato»: Microsoft annuncia la fine di Windows 10 mobile

13 Ottobre 2017

L’amore con il mondo mobile in generale e smartphone in particolare non è mai sbocciato. La compagnia di Seattle fa marcia indietro

Microsoft e gli smartphone, un amore mai sbocciato. Dopo aver posto fine al Windows Phone, la compagnia di Seattle ha deciso di lasciar morire anche il recente sistema operativo Windows 10 Mobile. È stato il top manager, Joe Belfiore, a confermare le indiscrezioni. In un tweet ha scritto: «Funzioni e dispositivi per questo software non sono più un focus d’interesse per l’azienda». Belfiore ha annunciato altresì che Microsoft fornirà a chi lo desidera gli strumenti necessari per trasferire senza troppi problemi i propri dati da Windows Phone ad Android o iOS, mentre per Windows 10 Mobile ci saranno solo aggiornamenti di sicurezza. La chiusura di Windows 10 Mobile era stata anticipata da Bill Gates. Uno dei fondatori di Microsoft, durante un’intervista a Fox News, aveva rivelato: «Uso un telefono con sistema Android».

Advertisement

Il sistema operativo Windows 10 Mobile di Microsoft non ha mai incontrato il favore degli utilizzatori nonostante i grandi investimenti della società americana. Alla luce delle basse quote di mercato, gli sviluppatori hanno ritenuto che fosse più conveniente spostare le risorse su altre piattaforme. Secondo dati Statista, le vendite mondiali di tutti i nuovi smartphone nel primo trimestre 2017 erano così suddivise: 86% per Android di Google, 13,7% per Apple e 0,3% per Windows 10 Mobile. In verità, in Italia, il sistema operativo mobile di Microsoft reggeva il confronto con la concorrenza: a luglio 2017 era installato su circa il 30% dei telefonini acquistati. Microsoft resta leader nel settore dei sistemi operativi: il pacchetto Office è il più diffuso e presto sarà affiancato dal browser Edge sia per Android sia per iOS.

Advertisement
Advertisement